Focus del Censis riscontra povertà assoluta per 2,1 milioni di famiglie

Il Focus effettuato da Censis e Confcooperative, “Covid, da acrobati della povertà a nuovi poveri”, rileva una soglia di povertà assoluta per 2,1 milioni di famiglie a causa del Coronavirus e del lockdown.

Tantissimi lavoratori infatti, durante la fase emergenziale causata dalla diffusione del Covid-19 e dalle successive fasi di chiusura e riaperture contingentate, sono stati sfruttati e mal pagati ed hanno visto la diminuzione, se non il crollo, del loro reddito.

Le persone più in difficoltà sono coloro che vivevano in una condizione di “equilibrio” tra entrate ed uscite. L’abbassamento o la mancanza del reddito ha quindi messo in ginocchio quei lavoratori e quelle famiglie che non hanno più potuto mantenere in positivo o almeno in equilibrio il loro bilancio.

La caduta delle disponibilità economiche ha riguardato una percentuale esorbitante dei nostri concittadini, ben il 50,8 %! La fascia più colpita sono sicuramente i giovani dai 18 ai 34 anni: 41 persone su 100 appartenenti a questa fascia hanno visto l’improvviso crollo del loro reddito.

Ma a preoccupare ancora di più è la prospettiva economica ed occupazionale futura. Per i giovani le attese negative salgono al 51,9%, per le persone fra i 35 e i 44 anni si assisterà ad una riduzione di reddito per il 53,2% e per liberi professionisti la percentuale schizza al 72,1%.

La geografia del nostro territorio conta anche a livello economico e – nonostante la situazione drammatica a livello nazionale avanzi – si fa ancora più presente e pesante al sud dove è minore l’occupazione regolare.

Scenario ancora più drammatico è quello che riguarda le persone senza fissa dimora, in continuo e costante aumento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Ultime news

“Lion – La strada verso casa”: un film appassionante e commovente

Qual è il modo migliore per passare la serata dopo i mille impegni quotidiani come la scuola, il lavoro e i tanti pensieri? Semplice!...

Il governo valuta la proroga dello stato d’emergenza sanitaria

Il mese di ottobre si apre così: con la valutazione del prolungamento della misura dello stato d’emergenza che scadrebbe il 15 ottobre. La scelta...

Il Covid digitale: un bene o un male?

Il Covid-19 ha radicalmente cambiato qualcosa. No, non di certo l’animo o lo sguardo delle persone, le quali, una volta “allentata la presa”, ritorneranno...

Vis a Vis: El Oasis, il 31 luglio in arrivo la serie spin-off

Diciamo che le serie TV spagnole sono state portate al successo mondiale, o almeno sotto le luci dei riflettori, dall’enorme successo del La Casa...

Ci beccavamo nel “Bando”, sopra il Booster di Anna Pepe!

“Una mela al giorno toglie il medico di torno” dicono, e un brano musicale quotidiano?Quanto è fondamentale la musica nelle nostre vite, spesso le...

Il brano del giorno

“Una mela al giorno toglie il medico di torno” dicono, e un brano musicale quotidiano?Quanto è fondamentale la musica nelle nostre vite, spesso le...

Andrea Damante e la sua Giulietta, la famiglia si allarga

Come non parlare di loro dopo la prima foto postata insieme la scorsa settimana e la new entry in famiglia?Certo… mi riferisco ad Andrea...

Nuovi focolai e nuovi positivi in tutta Italia

I nomi legati al Covid-19 non sono più solo quelli di Lombardia e Veneto. Infatti, nuovi focolai e crescita di contagi si registrano in...